Disturbo Specifico del Linguaggio e Disprassia

Recentemente è emersa un’incidenza di problematiche prassiche e di coordinazione motoria in soggetti affetti da Disturbo Specifico del Linguaggio determinando l’interesse e la ricerca di una possibile correlazione tra i due disturbi. Numerosi studi e ricerche in ambito neuropsicologico hanno iniziato ad evidenziare e confermare una stretta correlazione tra aspetti linguistici, motorio-prassici e competenze relative alla sfera delle funzioni esecutive. Tali studi hanno determinato nuovi interessi ed interrogativi in ambito clinico ed in merito a nuove metodologie per la riabilitazione. L’evidenza di un effettiva correlazione tra le due patologie porterebbe a rivalutare le metodologie riabilitative sottolineando l’importanza della programmazione di un intervento riabilitativo in cui intervento logopedico e psicomotorio risultano essere integrati nell’interesse del bambino; in particolare, è utile considerare che non si intende (ri)abilitare due facoltà compromesse, ma un unico disturbo che presenta diverse manifestazioni

Scarica PDF

Lascia un commento